Sommelier

Diana Zerilli

Amo parlare di vino, insegnarlo, descriverlo, ed amo suscitare emozione quando ne descrivo gli aromi, i profumi, visitare le cantine, creare abbinamenti vino-cibo, studiare le materie prime.

Diana Zerilli nasce a Milano il 24 Maggio 1970.

Figlia del Cav  Dott. Andrea Zerilli, importante manager e proprietario di una società di consulenza, segue fin dall’età di 18 anni le orme del padre, suo esempio e maestro di vita, iniziando a lavorare insieme a lui presso l’azienda di famiglia come amministratrice e head hunter.

È in questi primi anni, e grazie alla grande personalità di suo padre, che impara quelli che saranno per lei importanti insegnamenti: la cura dei dettagli, la chiarezza espositiva, regole di vita che l’accompagneranno durante i sedici anni passanti in azienda e per tutto il resto della sua carriera successiva.

Tanta determinazione, studio ed umiltà fanno di Diana, in pochi anni Consigliere presso Assores l’Associazione Italiana Societa’ di selezione nonchè membro del Confidi di Assolombarda e membro del gruppo terziario di Assolombarda.

Nel 2003 arriva la svolta professionale. Da sempre appassionata di cucina e vini, certamente complici il bisnonno enologo nonché l’attitudine alla cucina della madre, bolognese DOC, decide di dedicarsi a pieno titolo al mondo dell’enogastronomia, abbandonando per sempre quello delle risorse umane.

Fonda così la Nectar4 You, la sua agenzia di relazioni pubbliche internazionali ed eventi, specializzata nei rapporti fra produttori di vini ed oli con sede a Milano, in India e a New York. Proprio negli Stati Uniti farà l’incontro di un grande personaggio al quale deve riconoscenza e insegnamenti. E’ infatti grazie a Paolo Villoresi, fondatore delle riviste Italian Cooking and Living e La Cucina Italiana, che approfondisce i rapporti con l’estero e acquisisce numerose nozioni sull’olio Evo, decidendo così, insieme, di dar vita ad un felice progetto per la commercializzazione di prodotti e servizi legati al mondo dell’enogastronomia, dei viaggi e delle iniziative in ambito culturale e artistico.

Piazza Italia, questo il nome del portale web ideato con Villoresi, concepito per un facile accesso ai non vedenti e ipovedenti, un’idea per il sociale che abbraccia molteplici ambiti di interesse e che riceverà numerosi riconoscimenti tra cui il premio a Shangai Expo 2010.

Si dedica così all’organizzazione di eventi, tra i più importanti, sarà curatrice, nel Settembre 2005  di “Racconti di Moda”, la sfilata sponsorizzata da Ferrari e Maserati tenutasi presso Palazzo Gonzaga a Volta Mantovana, condotta da Emanuela Foliero e seguita dalle telecamere di Rete 4 per la trasmissione Sipario.

Nel 2011 sarà protagonista del Cooking Contest per l’MBA del Politecnico all’autodromo di Monza, e successivamente comincerà il suo percorso come conduttrice di degustazioni di vini, anche all’estero, come il winetasting dedicato ai vini dell’Oltrepò Pavese presso la sede di Italian cooking and living sulla 5 strada a New York.

Già affermata intenditrice di vini, si specializza nei rapporti tra i produttori Italiani di vino, olio e paste artigianali con l’estero, intrattenendo rapporti soprattutto con New York, Hong Kong, Tokyo, Santo Domingo, Shanghai, Londra, Germania e Svizzera.

In qualità di Sommelier organizza corsi di degustazioni e avvicinamento al vino e all’ olio Evo, soprattutto per stranieri, oltre che visite guidate per frantoi e cantine.Tra i suoi grandi successi,  Eatingfrienship&Wines, la degustazione di vini Toscani di Mormoraia e  Bocale organizzata ad Hong Kong tenutasi il 19 Novembre 2014.

Non per ultima la scrittura, altra grande passione che incontra la sua poliedrica  personalità, scrive un libro di favole dal titolo “I messaggi della buonanotte”, un libro sotto forma di raccolta di sms, che parla di amicizia e amore materno. Poi ancora si dedica alla stesura di una raccolta di ricette sensoriali, un’idea nata dall’amicizia con Franca Passoni, proprietaria di Mormoraia, l’azienda vitivinicola di san Gimignano.